Supporto per il 110%

Hai diritto al superbonus?
Quali interventi ti servono?
Interventi trainanti e trainati?

Non esitare a contattarci per avere una risposta alle domande inerenti al Superbonus!

Esempi di applicazione del Superbonus 110%:

ESEMPIO A

Vincenzo abita in una villetta singola e vorrebbe effettuare la ristrutturazione e l’efficientamento
energetico della propria abitazione passando dalla classe G alla classe E.
Decide di avviare una ristrutturazione mediante:
– sostituzione della caldaia, degli infissi e rifacimento del cappotto termico, nel rispetto dei
requisiti richiesti del Decreto Rilancio. Pertanto, potrà beneficiare del Superbonus. A fronte
di spese pari a 25 mila euro (cappotto termico) e 10 mila euro (caldaia e infissi), beneficerà
di una detrazione, pari al 110% di 38.500 euro (110%), da ripartire in 5 ed quote annuali
da 7.700 euro.
– ristrutturazione della villetta (interventi edilizi sui pavimenti, impiantistica e bagni). Se tali
interventi possiedono i requisiti richiesti, può beneficiare di una detrazione pari al 50% delle
spese sostenute, fino al limite massimo di 96 mila euro complessive (detrazione massima
48 mila), ripartita in 10 anni. Per cui a fronte di spese pari a 55.000 euro avrà diritto ad
una detrazione pari al 50% delle spese sostenute (27.500 euro) da ripartire in 10 quote
annuali di pari importo (2.750 euro).

ESEMPIO B

Sara abita in qualità di inquilino in una villetta a schiera, funzionalmente indipendente e con accesso autonomo , e vuole effettuare interventi di riqualificazione energetica agevolati dalla norma.

Sara potrà fruire del Superbonus se effettua gli interventi trainanti e trainati sulla sua unità immobiliare, se con tali interventi si raggiungono i requisiti energetici richiesti certificate dall’attestato di prestazione energetica relativa alla stessa unità